View Single Post
Old 11-05-2012, 10:48 AM   #84
italrally
Gnarly Adventurer
 
italrally's Avatar
 
Joined: Sep 2008
Location: Berlin
Oddometer: 493
Finito Bordone Ferrari...

from italian blog: my blog.it


La domanda sorge spontanea visti i recenti sviluppi, soprattutto nell'ambito enduro. Il pignoramento ed il sequestro di tutto il materiale del team Bordone Ferrari è avvenuto al rientro dal Marocco, dopo la gara di metà ottobre e la sorpresa è stata totale. Il mondo dell'enduro è ancora sotto choc per quanto avvenuto, e questo non giova di certo ad un ambiente che già non attraversa un periodo facile.


27 moto, e poi furgoni e camion. Questo il 'bottino' risultato dalla maxi confisca avvenuta nei capannoni milanesi del Bordone Ferrari. L'ufficiale giudiziario li ha aspettati al varco ed appena rientrati dal Marocco, due martedì fa, gli uomini del team si sono trovati davanti gli agenti incaricati del maxi sequestro. Giusto il tempo di aprire i cancelli, di portare dentro i mezzi e l'ufficiale è arrivato, mentre si stavano lavando i furgoni.

Tutte le moto presenti, da enduro, sono state bloccate ed ora il materiale verrà utilizzato per ripagare i tantissimi debiti che il team aveva accumulato con moltissimi fornitori. Si sono salvate le uniche moto da rally - quelle che esistono in realtà, perchè pare che le 4 moto previste per la Dakar non siano neanche state ultimate - e sono scampate al sequestro perchè si trovano in Spagna, a casa del capo meccanico Fernando. Altre moto invece sono ancora in Africa, impegnate in una gara. Tutti gli altri mezzi ora, però, sono nelle mani della giustizia che facilmente dovrebbe metterli all'asta per recuperare tutti i soldi che andranno poi a saldare i conti in sospeso di davvero troppe persone.

Restano a piedi così non solo i piloti, ma anche i meccanici che avevano creduto in questo progetto e vi si erano dedicati anima e cuore, così come appunto i piloti stessi. Molti di loro non hanno ancora incassato lo stipendio, e sembra che la cosa veramente vada già avanti da qualche mese, e non si sa bene cosa ne sarà di loro adesso che la Bordone Ferrari ha chiuso i battenti.

Il dubbio resta per i rally. Cosa faranno ora Alessandro Botturi e Jordi Viladoms? Parlo di lorodue perchè Paolo Ceci e Gerard Farres sembrano essere già fuori dal team. Dopo il rally in Marocco i piloti sono rimasti giù in Africa e stanno affrontando la gara di Merzouga, organizzata da Edo Mossi ma al loro rientro bisognerà prendere una decisione per la Dakar, per capire chi ci andrà. Con i francesi della ASO infatti, non si scherza...se vuoi partecipare devi pagare tutto, in anticipio, altrimenti a Lima non ci arrivi.

google translation:

The question arises of recent developments, especially in the enduro. The seizure and confiscation of all material in the Bordone Ferrari team happened to return from Morocco, after the race in mid-October and the surprise was total. The world enduro is still in shock over what happened, and this is not conducive to a certain setting which does not cross an easy time.


27 motorbikes, vans and trucks and then. This is the 'booty' result from the maxi confiscation took place in the halls of Milan Bordone Ferrari. The bailiff them waited at the gate and just returned from Morocco, two Tuesdays ago, the men's team found themselves in front of the officials responsible for the maxi seizure. Just enough time to open the gates to let in the media and the officer arrived, as they were washing the vans.

All these bikes, enduro, were blocked and now the material will be used to repay the many debts that the team had accumulated with many suppliers. They saved the only motorcycle rally - those that exist in reality, because it seems that the 4 bikes provided for the Dakar are not even been completed - and survived the kidnapping because they are in Spain, home of the chief mechanic Fernando. Other bikes but I'm still in Africa, engaged in a race. All other means now, though, are in the hands of justice that should easily put up for auction to recover all the money that will then settle outstanding accounts of too many people.

Still walk so not only the drivers but also the mechanics who believed in this project and we were devoted heart and soul, just as the pilots themselves. Many of them have not yet received the salary, and it seems that what is really going on for a few months already, and no one knows what will happen to them now that the Bordone Ferrari has closed its doors.

The question remains for the rally. What will they do now Alessandro Botturi and Jordi Viladoms? I'm talking about because lorodue Paolo Ceci and Gerard Farres seem to be already out of the team. After the rally in Morocco drivers were down in Africa and are facing the race of Merzouga, organized by Edo Mossi but on their return will need to make a decision for the Dakar, to understand who we will be. With the French ASO in fact, do not mess around ... if you want to participate you must pay for everything, IN ADVANCE, otherwise in Lima do not get it.

bad story, somebody knew the real background ?
__________________
RallyRaid stuff and MD & MIGTEC roadbooks & RNS - Trip Computer & Alu-Supports & Carbonfibre plates for sale !!!
Design your own personal KENNY Rally Raid jacket !!!
italrally is offline